La Scuola d'Inglese di Chiara Marchesiello

La Scuola d'Inglese

Lunedì, 14 Ottobre 2019 09:22

Settembre, back to school: mini corsi di inglese per bambini Infernetto

Scritto da
Corsi di Inglese per Bambini Corsi di Inglese per Bambini

Ferragosto è ormai passato, tempo di fare le valigie e tornare alla routine, ma già le mamme sono alla ricerca di corsi di inglese per bambini infernetto, attività extra, supporti.

Io personalmente mi ritrovo spesso sui blog delle mamme, sulle chat di classe e sui gruppi di Facebook ad intervenire in maniera autoritaria e spesso antipatica per fare capire cosa sono veramente i corsi di inglese per bambini validi. Mi trovo spesso mamme che suggeriscono le famose ragazze madrelingua a domicilio, i corsi di inglese numerosi nelle scuole, i corsi di inglese di preparazione agli esami, i corsi ludici e i metodi dai più “famosi” ai più improvvisati.

Ma cosa veramente fa la differenza e cosa è importante per un corso?

 Lo riassumo in poche parole che dovrete leggere come un karma: corsi di inglese in piccoli gruppi tenuti da insegnanti qualificati. 

Le famose ragazze madrelingua a domicilio

Dalle varie conversazioni, online, offline e di tutti i genitori che a Settembre si affacciano nella mia scuola di inglese la prima domanda, la famosa FAQ è: “ma gli insegnanti sono madrelingua?” Sa, perché mio figlio faceva conversazione con una ragazza madrelingua”.

Innanzitutto fate un bel sospiro di sollievo perché quello che vi sto per dire farà crollare una tradizione radicata nella cultura italiana.

         “BASTA CON QUESTI FAMOSI INSEGNANTI MADRELINGUA INGLESE, BASTA”

Sappiate che non ci sono, non esistono, punto, fine. Non siamo più negli anni 70 dove era radicata nella cultura italiana la figura dell'insegnante madrelingua inglese con accento londinese, che con valigetta e cappello tipico si spostava di casa in casa ad erogare i corsi di inglese. Ma siamo nel 2019 mamme.

Oggi e penso che tutte voi ne convengano con me si impara l'inglese perché l'inglese è uno strumento di comunicazione globale e io faccio sì che i miei bambini possano capire tutti gli accenti, non solo quello londinese. Devono imparare ad ascoltare l'accento londinese, come quello americano, come quello giapponese e coreano. Perché se poi vostro figlio deciderà di andare a fare una specializzazione a Tokyo non è che potrà dire “scusa, mamma mi ha fatto sempre fare inglese con la madrelingua inglese”.

In secondo luogo le qualifiche, e qui mi rivolgo a tutti quelli che hanno avuto la ragazza madrelingua inglese a domicilio. Vi faccio questa domanda: questa persona era qualificata? Era abilitata ad insegnare? Questa ragazza ha mai imparato ad insegnare? Spesso quando faccio queste domande i genitori cadono dalle nuvole, ignari e inconsapevoli di tutto ciò e continuano a rispondermi: ma era madrelingua.

Un altro mio karma è: Madrelingua non significa sapere insegnare

Per insegnare e per identificare ed etichettare una persona come insegnante abbiamo bisogno di qualifiche riconosciute a livello internazionale che è quello, che in questo momento storico fa la differenza. Oggi bisogna saper insegnare l'inglese, e saperlo fare in maniera professionale, metodica ed organizzata, troppo semplice fare le conversazioni improvvisate dai madrelingua e questo è ciò che differenzia la mia scuola: i miei inseganti sono madrelingua inglese o perfettamente bilingue in possesso delle certificazioni internazionali Cambridge che abilitano all'insegnamento  (Attenzione non i certificati KET, PET, FCE e CAE), le qualifiche Cambridge per insegnare sono altre ed  abilitano all'insegnamento della lingua inglese come seconda lingua.

I corsi di inglese numerosi anzi numerosissimi presso le scuole

Che gran comodità care mamme, onestamente da mamma lo farei anche io. Credetemi, ci ho pensato. Perché è una gran comodità sapere che il Martedì i bambini rimarranno fino alle 18 a scuola. Eh sì, perché le famose associazioni che organizzano i corsi all'interno delle scuole operano alla fine dell'orario scolastico e quindi i vostri figli rimarranno direttamente a scuola, non avrete il pensiero di prenderli da scuola e portarli da qualche altra parte. Andrete direttamente a prelevarli alle 18, pronti e scarichi per andare a casa.

Un piccolo particolare però, e l'inglese?  Questi corsi erogati dalle associazioni cosa offrono

Ve lo dico io cosa offrono: una ottima logistica perché vi hanno tolto un bel pensiero, un babysitteraggio in inglese ad un buon prezzo. 

Le caratteristiche dei corsi di inglese per bambini nelle scuole in zona Infernetto sono sempre le stesse: 

  • Corsi numerosi (i corsi sono formati da minimo 8 massimo 15 bambini)
  • Corsi che utilizzano solo libri, esercizi e schede (un numero così elevato di bambini in orario extrascolastico non permette grandi cose a livello didattico)
  • Poco utilizzo di speaking derivato dal fatto di un numero elevato di partecipanti.

I corsi di inglese di preparazione esami Cambridge (Starters, Movers e Flyers)

Corsi di Inglese all'Infernetto

Spesso in estate, sedute sotto l'ombrellone a pensare alla riorganizzazione di Settembre le mamme si confrontano sui vari impegni e vantandosene “Mia figlia ha fatto il Movers a Giugno” con aria sarcastica e con un certo ghigno sul viso, continua “e tua figlia?  Ancora non ha fatto un esame Cambridge? Guarda che ha già 10 anni, poi sarà troppo tardi eh”.

Quindi alcune mamme, che non hanno mai fatto fare un esame Camridge ai propri figli si sentono di aver fallito, di dover andare in analisi ad approfondire il fallimento della genitorialità per non aver fatto fare il Movers alla fine della 5 elementare. Io dico, rilassatevi. Rilassatevi care mamme, perché a 10 anni i ragazzi non devono fare l'applicazione per entrare nell'università di Oxford e Cambridge.

Ora, le mamme che con con aria sarcastica vi dicono che siete rimaste indietro spesso sono quelle mamme che hanno fatto fare un corso solo ed esclusivamente di preparazione al superamento degli esami Cambridge. Ma fare dei corsi di inglese per bambini solo per superare l'esame e solo di preparazione all'esame non va bene. E non va bene per i seguenti motivi che io trovo veramente limitanti:

  • Corso focalizzato solo su esercizi dell'esame
  • Assenza utilizzo pratico dell'inglese (io lo chiamo toccare con mano l'inglese e qui manca del tutto)
  • Assenza interazione e speaking spesso perché sono sempre corsi numerosi
  • I bambini sono stressati dall'esame
  • Apprendimento del semplice syllabus per superare l'esame

I corsi di inglese ludici, divertenti e i metodi giochiamo con l'inglese

Sempre sulle chat, gruppi e diverse chiamate che ricevo all'inizio dell'anno le mamme iniziano a parlare di metodi. Ormai è pieno di metodi, dai più famosi e storici come Callan, ai nuovi Helen Doron, Hocus e Lotus, Learn with Mummy. Ognuno con le sue caratteristiche, ognuno coi suoi limiti, ma il punto che hanno in comune è il fatto di essere troppo attaccato al loro metodo di riferimento e quindi la lezione 6 sarà uguale per tutti i corsi e per tutti i i bambini. No, questo non va bene. Le lezioni vanno pianificate di volta in volta e pianificate per i diversi corsi, perché il corso del Martedì, non potrà essere uguale al corso del Mercoledì, potrà essere uguale il livello, ma mai e poi mai l'assortimento dei bambini e quindi l'insegnante pianificherà delle lezioni ad hoc per ogni gruppo. La famosa lezione 6 non potrà essere uguale per tutti.

Infine l'inglese giocando. Spesso molte mamme mi dicono “sai ho mandato mio figlio dalla mia vicina di casa, è madrelingua inglese e organizza dei gruppi con la classe del figlio. Era tutto molto ludico, prendevano il caffe, il the, vedevano i film”

Questa frase che vi ho appena scritto è molTo ricorrente E CREDETEMI mi fa sentire male. Sarebbe da analizzare a fondo e criticare ogni sIngola parola, ma quello che vi dirò oggi è: che va bene, va bene un approccio del genere, ma un incontro del genere deve essere complementare a dei corsi di inglese per bambini ben strutturati ed organizzati. Da un punto di vista didattico questa soluzione non vi porterà da nessuna parte, farà solo assorbire del vocabolario a vostro figlio.

Corsi in piccoli gruppi tenuti da insegnanti qualificati

Detto ciò, di fronte ad un'offerta così vasta e variegata, i requisiti dei corsi di inglese per bambini sono i seguenti:

  • Insegnanti qualificati
  • Corsi di inglese in minigruppi di massimo 5 bambini
  • Corsi di inglese generale senza lo stress del superamento dell'esame
  • Corsi di inglese con degli obiettivi didattici finali, corsi strutturati e non lasciati al caso

Curioso di vedere come lavoriamo? Vedere dal vivo una dimostrazione di ciò che noi facciamo, vedere delle lezioni di inglese e toccare con mano il nostro modo di lavorare assolutamente professionale, ti prego di contattarmi al 366 80 29883 (anche WhatsApp), numero verde 800 300411 o mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PRENOTA una consulenza diagnostica avanzata oppure richiedi una lezione dimostrativa o un buono di €50,00 per un corso di inglese.

Buon inglese a tutti.